Fiac Parigi


Fiac-hp.jpgLa Fiac (Fiera Internazionale di Arte Contemporanea) è la fiera d'arte più importante di Francia. Concepita sul modello della Fiera di Bâle (Svizzera), la prima Fiac ha avuto luogo nel 1974 sotto la denominazione "Salone internazionale di Arte Contemporanea".

Fiac-interna1.jpgL'edizione del 2007, la 34esima (da 17 al 22 ottobre) , ha vantato tre sedi espositive: il Grand Palais, la Cour Carréè del Louvre e i giardini delle Tuileries. La prima location ha ospitato i nuovi arrivi, i progetti speciali, le opere di grandi dimensioni e il design; la seconda la creazione emergente; la terza i progetti esterni. L'evento prosegue il suo cammino, con l'obiettivo di competere con le fiere più prestigiose del mondo, appropriandosi sempre più dell'intera città, ma fornendo anche un punto di riferimento per tutti coloro che si trovano nella Ville Lumière durante la settimana dell'arte contemporanea. A Fiac 2007 hanno partecipato 181 gallerie (equamente divise tra francesi e internazionali, con una lieve predominanza di quest'ultime), tra le quali non è mancato né il gotha dell'art system mondiale, né le più interessanti novità da scoprire.

fiac_paris_01.jpgfiac_paris_02.jpgfiac_paris_03.jpg

L'edizione ha confermato il desiderio di rinnovamento e l'interesse per i progetti speciali, come il programma TCI (Young Curators Invitational), che vanta come partner la Fondation d'Entreprise Ricard e che promuove l'incontro e il dialogo fra i rappresentanti dell'emergente generazione di intellettuali e curatori. Un successo costante è inoltre il premio Marcel Duchamp, creato nel 2000 per iniziativa dei collezionisti d'arte contemporanea dell'Adiaf, Associazione per la Diffusione Internazionale dell'Arte Francese, per confermare la fama di un artista residente in Francia nell'ambito delle arti plastiche e visive. Nel 2007 il Premio è andato a Tatiana Trouvè, artista parigina di origini italiane.

Fiac-interna3.jpgMoleskine prende parte all'evento con un prodotto ricercato, studiato ad hoc per rispondere alle esigenze dei visitatori di Fiac: un taccuino personalizzato con il logo della manifestazione, in versione memo pocket per accogliere nelle sue tasche a soffietto tutto il nécessaire, dall'invito rigorosamente personale all'opuscolo con indicati tutti i locali imperdibili di Parigi.

Per info: http://www.fiacparis.com/

Fiac interna2.jpg