Moma retrospective Rossellini


MomaRossHP.jpg
Roberto Rossellini è stato uno dei più grandi registi del mondo. Il suo lavoro cambiò drasticamente non solo il modo in cui i film erano realizzati, ma anche il ruolo e il senso del cinema stesso all'interno della cultura occidentale. E' stato Rossellini a far nascere il Neo realismo, ispirando generazioni di registi dalla fine degli anni '40 ad oggi con lo stile che, all'epoca, era rivoluzionario. Il MoMA di New York ha celebrato i cent'anni della nascita di Rossellini con una retrospettiva dei suoi film e ha scelto Moleskine per realizzare un taccuino personalizzato per l'evento.

MomaRossinterna.jpgIl notebook di Rossellini è stato solo uno dei diversi progetti di personalizzazione che il MoMA ha commissionato a Moleskine, conoscendo il ruolo che ha avuto nell'arte moderna: avendo utilizzato i taccuini personaggi del calibro di Van Gogh e Picasso, gli organizzatori erano entusiasti di associare il brand al museo.

MomaRossinterna1.jpgIl MoMA aveva bisogno di un dono speciale per gli ospiti VIP che avrebbero partecipato alla proiezione di apertura della retrospettiva, il capolavoro Roma città aperta, con la partecipazione della figlia del regista, Isabella Rossellini.

L'elemento chiave del design erano la firma di Rossellini, stampata a caldo sulla copertina e il logo del museo, stampato in un rosso intenso. Il logo del MoMA e l'occasione nella quale l'evento è stato organizzato erano serigrafate sul risguardo del taccuino, donando un ulteriore valore all'oggetto. Per completare il design, Moleskine ha anche realizzato una fascetta personalizzata con i film più noti dell'autore.

MoMA ha presentato il Moleskine notebook personalizzato agli ospiti speciali intervenuti all'inaugurazione della retrospettiva, che hanno potuto portare con sé un ricordo dell'impegno del museo per onorare uno dei maggiori registi del nostro tempo.