Suntory Museum


suntory_museum.jpg

ll Museo Suntory di Osaka rappresenta uno dei progetti migliori dell'architetto giapponese Tadao Ando nell'esplorare il tema, a lui caro, del rapporto tra l'uomo, l'acqua e l'architettura.

Fondato il 3 novembre 1994, Il Complesso culturale, voluto dalla Suntory, azienda giapponese produttrice di liquori, comprende una galleria d'arte e design, un cinema IMAX 3D, una serie di negozi ed un ristorante. Ciascun elemento è in relazione con la baia di Osaka e con il contesto naturale: il museo va incontro al mare con una piazza lunga 100 metri e profonda 40.

suntory_museum_4.jpgsuntory_museum_5.jpgsuntory_museum_6.jpg

Lo spazio espositivo è organizzato in due parti: una zona a pianta libera per ospitare mostre temporanee ed una parte con spazi ben definiti per le opere della collezione permanente. Quest'ultima, la Gallery, vanta una collezione di oltre 15,000 opere, di artisti come Toulouse-Lautrec, Mucha, e Cassandre.

Moleskine ha realizzato per il Suntory Museum due versioni personalizzate del leggendario taccuino: una rossa e l'altra nera. Sulla copertina è riprodotta, con timbro a secco, la particolare architettura dell'edificio, mentre all'interno del taccuino si trova il logo in caratteri dorati.

suntory_museum_2.jpg

L'esclusivo oggetto è stato presentato in occasione di una mostra su Picasso, e oltre che essere donato agli iscritti al museo è disponibile nel Suntory Museum Shop.

Per info: http://www.suntory.com

suntory_museum_1.jpg