America's Cup


Foredeck_home.jpg
Anche chi non è appassionato di sport nautici non può restare indifferente all'energia dell' America's Cup, il più famoso trofeo nello sport della vela, nonché il più antico trofeo sportivo del mondo per cui si compete tuttora. La coppa del mondo di vela giunta quest'anno alla sua 32esima edizione, è stata ospitata dalla città spagnola di Valencia. La Louis Vuitton Cup del 2002-2003, disputata ad Auckland, Nuova Zelanda, vide nove barche da sei nazioni diverse disputare 120 regate in cinque mesi per selezionare lo sfidante per l'America's Cup.

Foredeck_03.jpg
Il 19 gennaio 2003 lo sfidante svizzero Ernesto Bertarelli, con la sua Alinghi, timonata da Russell Coutts, vinse la finale della Louis Vuitton Cup sconfiggendo lo sfidante americano, Oracle BMW Racing di Larry Ellison, con il punteggio di 4-1. È curioso notare che la Svizzera è una nazione che non ha sbocco al mare. Non disponendo la Svizzera di un luogo adatto ad ospitare la sfida, il 27 novembre 2003 fu annunciato che questa si sarebbe svolta in Spagna, a Valencia.

America's CupAmerica's CupAmerica's Cup

L'arrivo in Europa dell'America's Cup, dopo 150 anni dalla sua nascita, meritava un programma che riflettesse l'importanza dell'evento. Per l'occasione è stato costruito appositamente, nel centro del Porto di Valencia, quello destinato a diventare l'edificio più caratteristico dell'America's Cup Park. Il palazzo ospita il Foredeck club, un ristorante e un caffè aperti al pubblico e i negozi Llouis Vuitton e America's Cup. David Chipperfield, l'architetto chiamato a disegnare l'edificio, ha dichiarato in proposito: "Credo che l'edificio sia la location ideale per godersi l'America's Cup. Volevamo qualcosa che facesse un forte effetto e il nostro concetto di "effetto" era rivolto verso l'evento e le barche. Credo che questo palazzo aiuti a "spingere" il mare verso di te. Ti fa sentire in un posto meraviglioso. Significa esattamente questo: la "plaza"e la struttura insieme".

Foredeck_04.jpgUn Notebook Moleskine, personalizzato sia con il logo che con l'apposita fascetta (realizzati entrambi da celebri designers spagnoli), è stato consegnato in una elegante confezione a tutti i membri dell'esclusivo club.

Per maggiori informazioni sull'evento: www.americascup.com