Palladio


Palladio

Poche espressioni artistiche possono vantare un' influenza sul territorio circostante come l'architettura: le sue opere diventano parte integrante del luogo, sua anima e forma. Gli edifici nascono da uno specifico momento e devono raccogliere la sfida del tempo che passa, inserendosi in contesti sempre nuovi e mantenendo la propria identità.

Palladio

Per questo motivo è eterna l'opera di Andrea Palladio, che riuscì a essere al contempo risposta a esigenze locali e linguaggio universale, grazie alle regole semplici della progettazione, all'attenzione alla costruzione e alla sua abilità nel comunicare tutto questo.

A cinquecento anni dalla sua nascita, la Regione Veneto celebra uno dei personaggi più profondamente legati al suo territorio, noto dall'Europa alle Americhe, dall'India all'Australia.

PalladioPalladiopalladio_06.jpg

L'universalità del Palladio coinvolge, in un ambizioso progetto, le Istituzioni culturali di tre Paesi e due continenti: una grande mostra aprirà a Vicenza nel settembre 2008, per proseguire poi a Londra e a Washington l'anno successivo. Inoltre, un grande convegno itinerante porterà, in Veneto, i più noti studiosi di Palladio da tutto il mondo. Moleskine affianca nuovamente la Regione Veneto, proseguendo la felice collaborazione iniziata l'anno scorso con il volume dedicato alle architetture del lavoro e della produzione.

PalladioPalladiopalladio_09.jpg

Quest'anno celebra il Palladio con un nuovo progetto: una agenda settimanale, della collezione limitata con copertina rossa, personalizzata con il logo della Regione Veneto, accompagna il catalogo "Veneto Architetture di Andrea Palladio 1508-2008". Il prezioso oggetto tascabile, libro, guida e catalogo, raccoglie la quasi totalità dell'opera palladiana presente nel Veneto. Ogni architettura, monumento e villa è descritta, fotografata e comprensiva delle informazioni utili per raggiungerla e visitarla.

Uno progetto di comunicazione curato nei dettagli per un patrimonio che la Regione Veneto è orgogliosa di celebrare.


Palladio