International Film Festival - Venezia


international_film_festival _venice_01.jpg

4585 titoli, provenienti da 70 paesi, hanno partecipato alla selezione della 64 Edizione della Mostra internazionale d'Arte Cinematografica a Venezia. Di questi, 3122 erano lungometraggi. Ne sono stati scelti 61, fra cui 22 in prima mondiale, 14 fuori concorso e 25 nella sezione "Orizzonti", occhio di riguardo alle nuove tendenze del cinema.

Organizzata dalla Fondazione La Biennale, presieduta da Davide Croff, la celebre manifestazione si è tenuta nel 2007 al Lido di Venezia dal 29 agosto all' 8 settembre e ha confermato di essere all'altezza del proprio ruolo: favorire la conoscenza e la diffusione del cinema internazionale in tutte le sue forme di arte, di spettacolo e di industria, in uno spirito di libertà e tolleranza.

international_film_festival _venice_02.jpg

Oltre alle sezioni menzionate, "Corto Cortissimo", il concorso dedicato ai cortometraggi in anteprima mondiale o comunque non ancora proiettati in pubblico fuori dal paese di origine e in Italia e "Storia segreta del cinema italiano 4", iniziato nel 2004, e che, per tutto l'ultimo quadriennio, ha rilanciato con successo il recupero del cinema italiano invisibile, accanto alle iniziative parallele della Storia segreta del cinema asiatico nel 2005 e della Storia segreta del cinema russo nel 2006 (quest'anno il protagonista è stato il Western all'italiana).

La Mostra comprende inoltre la "Settimana internazionale della critica (SIC)", rassegna di 7-8 film- opere prime- selezionati da una commissione nominata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici italiani (SNCCI) secondo un proprio regolamento, le "Giornate degli autori", rassegna di 10-12 film autonomamente selezionati da una commissione nominata dall'Associazione Nazionale Autori Cinematografici (ANAC) e dall'Associazione Autori e Produttori Indipendenti (API) secondo un proprio regolamento e un "Mercato del Film"che mette a disposizione di produttori e venditori internazionali le proprie strutture e sale di proiezione.

La 64sima Edizione, diretta da Marco Müller, ha omaggiato due registi scomparsi quest'anno, grandi protagonisti della storia del Lido: Luigi Comencini, uno degli autori più significativi del rinnovamento del cinema italiano, e Ousmane Sembène, padre del cinema africano e capofila del nuovo cinema internazionale. Il Leone d' oro per il miglior film è andato a Se, Jie (Lust, Caution) di Ang Lee. Le Coppe Volpi per la migliore interpretazione maschile e femminile a Brad Pitt e Cate Blanchett.

Per approfondimenti: http://www.labiennale.org/it/cinema/