London Book Fair


London Book Fair
Chiunque graviti intorno al mondo dell'editoria sa che ogni anno, per tre giorni, Londra è protagonista di un appuntamento imperdibile: la fiera del libro (London Book Fair). Nato per favorire l'incontro tra nuovi talenti e mercato, questo forum di grande rilievo attira un'audience internazionale di autori, agenti, editori, giornalisti, venditori e professionisti del settore, che quest'anno hanno fatto tappa nella capitale britannica dal 16 al 18 aprile.

London Book FairLondon Book FairLondon Book Fair

Nella giornata di apertura è stato organizzato un Chairman' s breakfast, nella sala conferenze di Earls Court, incentrato su una discussione riguardo a due mercati librai in particolare: India e Cina. Sono intervenuti Simon Master, dal 26 settembre 2006 Presidente della LBF, James Kynge, autore di "China shakes the world" e vincitore nel 2006 del "Golden Sachs Business Book of the year award", Mark Tully, autore di "India's unending journey. Finding balance in a time of change" e Jane Friedman, editrice. Moleskine, nella versione City Notebook, è stato prodotto in una piccola tiratura e donato agli ospiti durante la conferenza, assieme ai libri di Mark Tully e James Kynge. Il libro del primo, autore nato in India ma cresciuto in Gran Bretagna, esplora attraverso aneddoti e interviste le mille facce dell'India, paese in rapido e costante cambiamento.

London Book Fair Il "viaggio" di cui parla è una riflessione su quanto l'India può insegnare all'Occidente sul gestire le proprie risorse materiali e spirituali. L'opera di Kynge, invece, analizza la rapida crescita della Cina, il suo passaggio dall'essere percepita un paese "lontano" alla sua influenza odierna nella nostra società, con i suoi punti di forza e le sue debolezze.

London Book Fair I visitatori della fiera di Londra possono trovare indicazioni dettagliate su come orientarsi fra gli stand sul sito www.londonbookfair.co.uk oltre ad altre importanti informazioni (compresi suggerimenti sui migliori ristoranti!). Per esplorare, invece, la città, Moleskine City Notebook contiene cartine delle varie zone, la mappa della metropolitana e un'ampio spazio per le annotazioni (sui libri e non solo).