MOLESKINE WORLD




IL TACCUINO LEGGENDARIO


Nasce molto tempo fa, da un piccolo oggetto tascabile nero, frutto di una grande tradizione.
Il taccuino Moleskine  è infatti l'erede del leggendario taccuino degli artisti e intellettuali degli ultimi due secoli, da Vincent Van Gogh a Pablo Picasso, da Ernest Hemingway a Bruce Chatwin. Un semplice rettangolo nero, gli angoli arrotondati, i risguardi trattenuti da un elastico, la tasca interna: un oggetto anonimo e perfetto nella sua essenzialità, prodotto per oltre un secolo da una piccola manifattura francese che forniva le cartolerie parigine, frequentate dalle avanguardie artistiche e letterarie internazionali. Compagno di viaggio tascabile e fidato, ha custodito schizzi, appunti, storie e suggestioni prima che diventassero immagini famose o pagine di libri amati.


IL RACCONTO DI CHATWIN

Prediletto da Bruce Chatwin, che lo chiamava "moleskine", verso la metà degli anni '80 divenne introvabile.
Nel suo libro Le vie dei canti Chatwin ci racconta la storia del piccolo taccuino nero: nel 1986, il produttore, un'azienda familiare di Tours, chiude i battenti. "Le vrai moleskine n'est plus", gli avrebbe annunciato teatralmente la proprietaria della cartoleria di Rue de l'Ancienne Comédie dove era solito rifornirsi. Chatwin comprò tutti i taccuini che riuscì a trovare prima di partire per l'Australia, ma non furono abbastanza.


IL TACCUINO MOLESKINE

Nel 1997, un piccolo editore milanese riporta in vita il leggendario taccuino, scegliendo questo nome letterario per rinnovare una straordinari a tradizione.
Sulle orme di Chatwin, il taccuino Moleskine  riprende il suo viaggio, proponendosi come indispensabile complemento della nuova tecnologia portatile. Cogliere la realtà in movimento, catturare dettagli, segnare sulla carta l'unicità dell'esperienza: il taccuino Moleskine diviene così un accumulatore di idee e di emozioni che libera la sua carica nel tempo.


MA L'AVVENTURA DI MOLESKINE CONTINUA.
ANCHE FUORI DALLA CARTA.

Oggi, la marca Moleskine è infatti sinonimo di cultura, viaggio, memoria, immaginazione e identità personale - nel mondo reale come in quello virtuale.
È una marca che identifica una famiglia di oggetti nomadi: taccuini, quaderni, agende, borse, strumenti per scrivere, oggetti per leggere, dedicati alla nostra personalità mobile. Oggetti che ci seguono dappertutto e che sono in grado di definirci a qualunque latitudine del mondo. Moleskine accompagna i mestieri creativi e l'immaginario del nostro tempo: rappresenta, in tutto il mondo, un simbolo del nomadismo contemporaneo, in stretta connessione col mondo digitale.