7 taccuini d'autore per lettera27 e Moleskine


taccuini_490.jpgChi ha visitato lo stand Moleskine alla fiera di Londra, lo scorso aprile, ha potuto osservare 7 book della collezione Folio, sia in formato A4 sia in A3, realizzati da diversi artisti.

Oggi gli autori stessi hanno deciso di donare alla Fondazione lettera27 e a Moleskine le loro opere.

Si ringraziano: Connor Willumsen, Joei Lau, Hannah Sheffield, Anna Marie Avanceña, Steven Gosseye, Francesca Bazzurro, Katrin Schöß.

joei_lau_105.gif
Joei Lau
hannah_sheffield_105.gif
Hannah Sheffield
anna_marie_avancena_105.gif
Anna M. Avanceña
steven_gosseye_105.gif
Steven Gosseye
connor_willumsen_105.gif
Connor Willumsen
francesca_bazzurro_105.gif
Francesca Bazzurro
katrine_schoss_105.gif
Katrin Schöß


BIO:

• Joei Lau, nata a Hong Kong nel 1968, è madre e artista. Unisce la sua passione per l'arte, la carta e le parole  a un particolare interesse per internet, in cui gestisce una rivista online "per capire meglio il mondo in cui vive" come nuovo strumento di diffusione dell'arte stessa;  la sua rivista le offre inoltre tanti spazi da dedicare alle sue Moleskine.
• Hannah Sheffield, nata nel 1974 a Londra, ama vivere immersa nei suoi pensieri, "l'unico luogo dove può disegnare tutto il tempo". La sua casa è a Heartfordshire, UK. e lei ama fare lunghe code, non concedersi alla fretta, sorseggiare il thé, scattare fotografie, pensare e dedicarsi al suo cane.
• Anna Marie Avanceña, nata nelle Filippine nel 1983, è un Interior Designer. Nel suo tempo libero ama disegnare, dipingere e fotografare.
• Steven Gosseye, nato in Belgio in 1981, è un designer e uno scultore. Con la sua arte si propone di indagare i meandri e la psiche dell'uomo.
• Connor Willumsen, nato nel 1986, si definisce un "vignettista canadese". Attualmente vive a Brooklyn.
Francesca Bazzurro è nata a Livorno e attualmente vive a Milano. Espone e partecipa a diverse mostre, tra cui la Biennale di carnet de voyage di Clermont Ferrand e Galassia Gutenberg.
Katrin Schöß è nata a Oldenburg nel 1968. Lavora come architetto, tra i lavori e cantieri vari si occupa anche di arredamento d'ufficio modulare: nei suoi schizzi combina e unisce mobili costruiti di System 180 con altri elementi di arredamento e oggetti di tutti i tipi. L'obiettivo è di partecipare con una delle proposte al concorso "Architektur und Office" della AIT.

Print in MSK format