Pittura democratica a Berlino


Draftsman's Congress - St. Elisabeth Church, Berlino

Pareti di una chiesa sconsacrata trasfomate in gigantesche pagine bianche, tavolozze su cui dibattere di temi sociali attraverso parole e disegni. L'idea è dell'artista polacco Pawel Althamer. Titolo: Draftsman's Congress, il Congresso dei Disegnatori. L'installazione fa parte della Settima Biennale d'Arte Contemporanea di Berlino, quest'anno dedicata al nesso tra arte e politica.

Matite, carboncini, pennelli, vernice: non ci sono regole, vale solo l'onestà delle proprie idee. Il Congresso andrà avanti per tutta la durata della Biennale arricchendosi via via di disegni. Speciali sessioni condotte dall'artista, tra cui una organizzata per Moleskine in cui artisti e pubblico "dibattono" attraverso i disegni, sono parte integrante dell'installazione.

BiennaleBerlino_new235_02.jpg BiennaleBerlino_new235_03.jpg
BiennaleBerlino_new235_01.jpg blank_space_design_235.jpg

Lo stesso concetto di piattaforma aperta ritorna nell' edizione speciale Moleskine, disegnata dallo stesso Althamer: un taccuino nero con campo bianco serigrafato in copertina: anche la copertina è una pagina aperta. Alcuni di questi taccuini saranno poi dipinti dall'autore e venduti al bookstore ufficiale della Biennale.

biennaleberlino_235_02.jpgbiennaleberlino_235_01.jpg

Maggiori informazioni sulla Biennale di Berlino le trovate qui

Draftsman's Congress
Settima Biennale Berlino
dal 27 aprile al 1 luglio,
St Elisabeth Church, Berlin-Mitte
Berlino







Print in MSK format