La non-pubblicità Moleskine


amynortman490.jpgMoleskine normalmente non fa pubblicità tradizionale. A volte, però, ci pensano gli appassionati dei taccuini a creare campagne immaginarie.

E' il caso di Amy Nortman, studentessa della University of North Texas, che ha vinto il premio del National Student Show and Conference col progetto di una campagna pubblicitaria in cui i taccuini Moleskine sono trasformati in spartiti, tele da museo, pièce teatrali.

Guarda la campagna completa su Flickr.

Print in MSK format