Luoghi comuni


luoghicomuni_490.jpg
Luoghi comuni/piccole storie migranti, è un' antologia di storie a più voci e a più mani, narrazioni autentiche e significative, di uomini e donne migranti di prima e seconda generazione, di diverse età e provenienti da 21 Paesi del mondo.

Le interviste sono state raccolte a Milano, Torino e in altre città del Nord da un gruppo di psicologhe, ricercatrici e giornaliste.

Scopo dell'iniziativa è proporre un modo di ri-pensare i "luoghi comuni": percorsi identitari, immaginari simbolici, lingue diverse, fuori dagli stereotipi  e trasformando un momento distratto e affrettato in una possibilità di sorriso, di complicità con l'Altro.

La tappa milanese di Luoghi Comuni è un punto di partenza: chi legge è invitato a partecipare inviando all'indirizzo luoghicomuni@lettera27.org una storia, la propria. Queste nuove voci si uniranno al nucleo originario in un viaggio in altre città italiane (Roma, Torino, Padova, Verona, Bologna), su altri mezzi pubblici, in altri luoghi comuni. Le storie si arricchiranno della documentazione fotografica e video delle reazioni provocate dai manifesti, catturate e montate dalla sezione audiovisiva di Asinitas.

Della "mostra" è stato prodotto, a tiratura limitata, un catalogo in formato Moleskine 9x14 cm, a soffietto ( scaricabile dal sito di lettera27).

luoghicomunicatalogo_490.gif

Print in MSK format